Comune di Budrio
Piazza Filopanti, 11 - 40054 Budrio (BO)
Telefono: 051/6928111 - Fax 051/808106
PEC : comune.budrio@cert.provincia.bo.it
C.F. 00469720379 - Partita Iva 00510771207
motore di ricerca

HOME » Budrio | Profilo di Budrio

Il Profilo di Budrio

Budrio è un comune della seconda cintura metropolitana, confina a nord con il comune di Molinella, ad est con il comune di Medicina, a sud-ovest con il comune di Castenaso, a ovest con il comune di Granarolo, a sud con il comune di Ozzano, a nord-ovest con i comuni di Baricella e Minerbio.
E' attraversato dalle Strade Provinciali "San Vitale" e "Trasversale di Pianura", dalla linea ferroviaria Bologna-Portomaggiore gestita da F.E.R., della quale è prevista la prossima elettrificazione. Il territorio è servito anche da una rete di autobus.
Il capoluogo dista da Bologna 18 km, il centro storico è caratterizzato da portici che ne collegano le piazze e le principali vie. Nella campagna è possibile ancora oggi leggere con facilità gli elementi costitutivi dell'antica centuriazione romana.
I corsi d'acqua principali che attraversano il territorio budriese sono il torrente Idice ed i canali Fossano e Quaderna, i quali scorrono sul territorio pianeggiante costituito da terreno a medio impasto, argilloso e sabbioso.
Budrio è un paese che cura e mantiene vivo un rapporto intenso con le proprie tradizioni, pur essendo caratterizzato anche da un inconfutabile dinamismo economico e sociale: al 31 dicembre 2015, Budrio contava 18.412 abitanti.

Paese dell'ocarina (il flauto di terracotta inventato qui 150 anni fa dal musicista Giuseppe Donati), dei cultori della lingua dialettale (il Comune organizza numerosi corsi all'anno dedicati al recupero del dialetto locale ed indirizzati sia agli adulti che ai bambini), ma anche una realtà che ospita strutture all'avanguardia nella ricerca tecnologica, come il Centro protesico dell'INAIL, conosciuto a livello internazionale, che ospita il progetto "Starter", un laboratorio di ricerca e trasferimento delle più recenti conoscenze nel campo della riabilitazione e della protesica.
L'imprenditoria locale è attiva e qualificata, con una significativa presenza di produzioni agricole specializzate e di qualità (esempio la patata dop), con punte estremamente valide nel settore della meccanica e del commercio. Sul territorio insistono circa 1.800 unità locali di impresa, uno standard in linea con quello della regione Emilia-Romagna, che vede la presenza di una impresa ogni 9/10 abitanti.
Ad ulteriore sostegno dello sviluppo delle attività economiche è stata realizzata una nuova area produttiva di 100.000 metri quadrati nella zona industriale di Cento.
Budrio si connota anche per l'interessante offerta di una serie rilevante di servizi su scala sovracomunale.
Tra i servizi pubblici l'Ospedale, che è in fase di ampliamento sia nelle dimensioni che nella qualificazione delle prestazioni, rappresenta l'aspetto più rilevante, seguito da un'importante rete di strutture scolastiche (dalla scuola per l'infanzia alle superiori) e da un Teatro consorziale con una programmazione  molto vivace e di interesse per spettatori provenienti dall'intero bacino bolognese.
Nel centro storico sono attivi e funzionanti ben tre Musei (quello Civico Archeologico, dell'Ocarina e strumenti di terracotta e dei Burattini) ed una ricca Pinacoteca che ospita opere che vanno dal tardo Medio Evo al settecento, prevalentemente emiliano-romagnole.
I cittadini budriesi hanno un'attitudine molto sviluppata alla collaborazione reciproca, che si traduce nell'esistenza di una miriade di associazioni  sia culturali (per il canto lirico, per il teatro) che sociali (per la pace, per le famiglie, per i bambini) oltre che parrocchiali. Associazioni di cittadini gestiscono anche alcune aree verdi pubbliche, curano il territorio o collaborano per vigilare davanti alle scuole durante gli orari di entrata ed uscita dei ragazzi. A proposito di tutela del patrimonio storico ed architettonico, sono stati realizzati o in previsione importanti interventi, quali il recupero e valorizzazione del Municipio, dei Torrioni e delle Mura di cinta, del Carico dell'acqua, del Teatro, dell'Auditorium.

 

Il Territorio e l'ambiente 

 

l'Economia

 

Mappe e Stradari del territorio 
Le cartografie scaricabili da questa sezione del sito sono realizzate mediante la banca dati del Comune di Budrio. Eventuali segnalazioni possono pervenire all'indirizzo: urbanistica@comune.budrio.bo.it.

 

Come arrivare 

 

Budrio medaglia d'argento al valore civile 

 

Documenti:
STORIE DI TERRA. BUDRIO IN 10 RITRATTI [6085.47 KB - PDF] 

ultima modifica in data:  sabato 26 marzo 2016
Risultato
  • 3
(9030 valutazioni)


Agenda
Eventi, appuntamenti, iniziative, corsi, manifestazioni...
Calendario Eventi
<< dicembre 2018 << L M M G V S D           1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31            
A febbraio 2017' La lettera' ha compiuto 25 anni; dal 1992 questo spettacolo è in perenne rappresentazione ai quattro angoli del globo.
Giovedì 13 dicembre alle ore 21, presso la Sala Ottagonale delle Torri dell’acqua, sarà presentata la riduzione teatrale dell’opera di Omero, ILIADE, a cura di Pino Casamassima.
Lasciati i tenebrosi labirinti del mistero e del delitto, dei racconti del volumetto “Giallo Budriese”, 12 autori si sono cimentati in storie che hanno per tema agli animali.
Il gruppo di lettura I Prosivendoli segnala che il prossimo incontro si terrà venerdì 14 dicembre alle ore 21. Si leggerà e commenterà 'Pietra di pazienza” di Atiq Rahimi'.
'Racconto sotto l'albero' dalle 10 alle 11 in Sala di Lettura: per bambine e bambini dai 3 ai 6 anni.
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa srl  © 2015