Comune di Budrio
Piazza Filopanti, 11 - 40054 Budrio (BO)
Telefono: 051/6928111 - Fax 051/808106
PEC : comune.budrio@cert.provincia.bo.it
C.F. 00469720379 - Partita Iva 00510771207
motore di ricerca

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Ricordando la Grande Guerra. Eventi ed iniziative per celebrare i 100 anni della prima guerra mondia

notizia pubblicata in data : mercoledì 15 luglio 2015

Ricordando la Grande Guerra. Eventi ed iniziative per celebrare i 100 anni della prima guerra mondiale ed il 70° della Resistenza

 

Questa sezione del sito raccoglie le iniziative che il Comune di Budrio con il sostegno di alcuni studiosi, assieme a Pro Loco e Associazioni del Territorio portano avanti nell'ambito delle Manifestazioni per il 100° della Grande Guerra e il 70° della Resistenza.


Nel 2015 si celebrano infatti i 100 anni dall'entrata in guerra dell'Italia (Il 24 maggio 1915 l'Italia dichiarò guerra all'Austria entrando così nella Prima Guerra Mondiale) e i 70 anni dalla fine dell'occupazione tedesca in Italia, del regime fascista e della Seconda guerra mondiale (simbolicamente indicata al 25 aprile 1945).

Budrio casa del Soldato
L'Amministrazione comunale di Budrio vuole ricordare queste due importanti ricorrenze con diversi appuntamenti.
Tra gli studi e gli eventi in programma vi ricordiamo:
Budrio nella prima guerra mondiale
: il paese, i caduti, la memoria, un progetto di ricerca a cura di Carlo Dogheria, Annalisa Sabattini, Lorenza Servetti che su più livelli analizzerà il contesto storico di riferimento. Tra cui un approfondimento di Lorenza Servetti che si propone di ricostruire gli effetti che il conflitto della prima guerra Mondiale produsse nel nostro territorio, dalle difficoltà delle Amministrazioni (l'organizzazione dei soccorsi alle famiglie dei soldati al fronte, la sistemazione degli orfani, il personale comunale richiamato, l'alloggiamento di truppe con conseguenti requisizioni di edifici, i rapporti con i comandi militari per notizie sulla condizione dei soldati richieste dalle famiglie) alle condizioni della popolazione (famiglie contadine con tutti figli al fronte, senza più possibilità di coltivare la loro terra; miseria generalizzata dovuto all'aumento dei prezzi dei generi di prima necessità, lutti).
Si proseguirà con la costruzione a cura di Carlo Drogheria di un data-base sui 368 budriesi caduti: "Caduti budriesi nella Grande Guerra (1915-1918)" , fondato sull'incrocio di fonti diverse; le liste delle lapidi nell'atrio del Comune di Budrio e del Monumento ai Caduti del Parco della Rimembranza; quelle pubblicate nell'Albo d'oro, quelle messe on line dal Museo Civico del Risorgimento; quelle on line dei "Cimiteri e ospedali militari" e dei "Sacrari militari"; il Cartellone "Ai gloriosi budriesi morti nella guerra 1915-1918", a cura dell'Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi, sottosezione di Budrio. (Budrio, Tipografia Montanari & Garavini, 1922); i "Fogli dei soldati" dell'Archivio storico del Comune di Budrio; le indicazioni provenienti da lapidi cimiteriali di Budrio e frazioni. Il data - base sarà messo on line sul sito del Comune di Budrio entro il mese di maggio e sarà accessibile a tutti i cittadini per cercare propri famigliari o parenti caduti nella Grande Guerra.


Annalisa Sabattini analizzerà dal punto di vista storico-architettonico il monumento ai Caduti e il Parco della Rimembranza, costruito a memoria nel 1925, con la ricerca documentale relativa.
In collaborazione con il Museo del Risorgimento verrà inserito, a cura di Annalisa Sabattini, il data base dedicato ai Caduti budriesi, di cui sopra, nel sito "Storia e memoria di Bologna" del museo assieme alle schede introduttive relative a Budrio.


Tra le tante iniziative il Circolo Sandro Pertini allestirà presso il Parco della Rimembranza dal 24 maggio al 2 giugno 2015 la mostra fotografica curata da Maurizio Montanari, Alberto Cocchi, Ferdinando Pazzaglia"24 maggio 2015, la Grande Guerra: un popolo in armi" istantanee e documenti budriesi nel contesto del grande tragico evento. Le immagini proposte provengono dall'archivio Zagari e di altre famiglie budriesi e ad esse si accompagneranno fotografie inedite dal fronte. Il 24 maggio, in occasione dell'inaugurazione della mostra, la Corale "Vincenzo Bellini" eseguirà alcuni canti patriottici del periodo.


In contemporanea con la rassegna fotografica sarà presentato un documentario con immagini e contenuti informativi su Budrio e la grande guerrarealizzato da Vittorio Bonaga. Negli stessi giorni della mostra a La Cà ed Metusco, prossima al Parco della Rimembranza, sarà allestita una esposizione di veicoli militari, reperti e documenti del periodo. Nella Sala "Enea Biavati" della Cà ed Metusco saranno proiettati i film: "Addio alle armi" - regia di Charles Vidor - 1957 (giovedì 21 maggio); "La grande guerra" - regia di Mario Monicelli - 1959 (giovedì 28 maggio) "Uomini contro" - regia di Francesco Rosi - 1970 (giovedì 4 giugno); che propongono punti di vista specifici sull'evento.


Il Parco della Rimembranza ha bisogno di essere riqualificato e sistemato perciò il Comune di Budrio assieme alla Pro Loco di Budrio e alle associazioni Budrieri hanno deciso di iniziare una raccolta fondi. È possibile donare presso i negozi aderenti all'inziiativa o attraverso le seguenti coordinate bancarie. IBAN: IT82T0638502437100000300478.

 

 

Documento Storico

 

Ancora un altro documento inedito, curato da Carlo Dogheria: "Compio il doloroso incarico...". E' un'antologia della corrispondenza intercorsa fra le famiglie dei soldati, in ansia per la sorte dei loro cari, e le istituzioni (il Comune, i Comandi militari, il Ministero della guerra, gli ospedali...): comunicazioni di morte, richieste di congedo, informazioni sulla sorte dei soldati al fronte, atti di riconsegna degli oggetti appartenuti ai caduti, tutte carte ritrovate nell'archivio storico del Comune di Budrio.

ultima modifica in data:  venerdì 10 febbraio 2017
Risultato
  • 3
(3779 valutazioni)
Documenti Allegati
Relazione di Ferrucco Melloni nella Seconda giornata di studi sulla Grande Guerra, 18 dicembre 2016 Relazione di Ferrucco Melloni nella Seconda giornata di studi sulla Grande Guerra, 18 dicembre 2016. Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 70 Kb 1923-1925: la costruzione della memoria. Il monumento ai caduti budriesi e il Parco della Rimembranza. Di Annalisa Sabatini Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 14011 Kb Scheda sintetica su Budrio nella Grande Guerra Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 75 Kb I caduti budriesi nella Grande Guerra 1915-1918 Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 13992 Kb Programma degli eventi per ricordare lo scoppio della I guerra mondiale Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 3142 Kb Compio il doloroso incarico Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 3363 Kb
Agenda
Eventi, appuntamenti, iniziative, corsi, manifestazioni...
Calendario Eventi
<< agosto 2018 << L M M G V S D     1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31                  
24-27 agosto Parrocchia di Pieve, via Pieve 1 Festa d’estate Sagra parrocchiale
Dal 1 al 3 settembre a Dugliolo, si terrà si 21a Festa di San Gregorio Magno
1,2,3 settembre Festa paesana della Beata Vergine della Cintura organizzata dalla Parrocchia di Bagnarola.
Martedì 11 settembre alle 19, presso il giardino del Torrione Nord-Est. Sarà letto e commentato il libro 'Molto forte, incredibilmente vicino” di Jonathan Safran Foer.
Il Gran Tour 2018 - Pianura Bolognese, promosso da Emil Banca il 15 e 16 settembre, fa tappa anche a Budrio.
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa srl  © 2015